. Come conservare i tuoi semi di verdura per il prossimo anno - GramignaMap
conservare semi verdura anno prossimo

Come conservare i tuoi semi di verdura per il prossimo anno

Impara a salvare i semi di verdura per gli anni a venire.

Un pacchetto di semi vegetali può sembrare secco, fragile e senza vita, ma in molti casi i semi sono molto vivi. All’interno di ogni seme vegetale c’è l’embrione di una futura pianta. Tuttavia, i semi non rimangono vivi per sempre. Per quanto tempo i semi rimangono vitali dipende dal tipo di seme e da quanto bene viene conservato.

La maggior parte dei semi di verdura possono rimanere vitali per anni

La maggior parte dei semi di verdura rimane buona per circa due o tre anni, ma alcuni, come le cipolle, si deteriorano entro un anno. La lattuga, invece, può germogliare con successo dopo cinque anni. La tabella qui sotto elenca gli anni medi di vitalità per i semi di verdura ben conservati, compilata da fonti regionali. Ci sarà una certa variabilità a causa della varietà del seme e del fatto che il seme sia stato completamente maturo e mantenuto asciutto durante la conservazione.

Linee guida per la conservazione dei semi

Verdura Anni conservazione Verdura Anni conservazione
Rucola 6 Porro 2
Fagiolo 3 Lattuga 6
Barbabietola 5 Melone 5
Broccoli 5 Senape 4
Cavolini di Bruxelles 5 Gombo 2
Cavolo 5 Cipolla 1
Carota 6 Prezzemolo 1
Cavolfiore 5 Pastinaca 1
Sedano rapa 3 Pisello 3
Sedano 3 Pepe 2
Bietola, svizzera 5 Zucca 4
Cicoria 4 Ravanello 6
Cavolo cinese 5 Rutabaga 4
Bietola 5 Salsefrica 1
Insalata di mais 5 Scorzonera 1
Mais, dolce 2 Acetosa 4
Cetriolo 5 Spinaci 3
Melanzana 4 Zucca 4
Indivia 6 Pomodoro 4
Finocchio 4 Rapa 4
Cavolo 4 Crescione d’acqua 5
Cavolo rapa 5 Anguria 5

Come conservare i semi di verdura

Non puoi fare nulla per cambiare l’aspettativa di vita dei diversi tipi di semi. Ma se conservi i tuoi semi o hai bisogno di conservarli acquistati, puoi mantenerli freschi il più a lungo possibile seguendo questi passi per conservarli correttamente.

  • Assicurati che i semi siano completamente asciutti, fino a diventare fragili, prima di metterli via.
  • Metti i semi secchi in una busta di carta, per assorbire l’umidità che potrebbe entrare, ed etichetta con il nome e l’anno.
  • Tieni le buste in un contenitore ermetico al riparo dalla luce diretta del sole.
  • Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Come testare i semi per la vitalità

C’è un modo semplice per determinare quanto siano vitali i tuoi semi salvati e quale percentuale di essi puoi aspettarti che germinino.

Di cosa hai bisogno

  • Sigillatore
  • Semi
  • Asciugamani di carta
  • Acqua
  • Sacchetto di plastica sigillabile

Come procedere alla conservazione

Asciugamano di carta bagnato

Inumidire un foglio di carta assorbente in modo che sia uniformemente umido, ma non gocciolante.

Disporre i semi

Metti i 10 semi in fila lungo il tovagliolo di carta umido.

Coprire i semi

Arrotola o piega il tovagliolo di carta intorno ai semi in modo da coprirli.

Sigillare ed etichettare i semi

Metti il tovagliolo di carta con i semi nel sacchetto di plastica e chiudilo. Scrivi la data sul sacchetto di plastica, così non dovrai fare congetture. Se state testando più di un tipo di seme, etichettate anche il sacchetto con il tipo di seme e la varietà.

Lascia riposare i semi

Metti il sacchetto di plastica in un posto caldo, a circa 70°F (un davanzale soleggiato o sopra il frigorifero dovrebbe andare bene).

Controlla l’asciugamano ogni giorno

Controlla ogni giorno per essere sicuro che il tovagliolo di carta non si asciughi. Non dovrebbe perché è sigillato, ma se diventa molto caldo, potrebbe essere necessario ri-umidificare l’asciugamano con una bottiglia spray.

Guarda per la germinazione

Inizia a controllare la germinazione in circa cinque giorni. Per farlo, srotola delicatamente il tovagliolo di carta. Potresti anche essere in grado di vedere i germogli attraverso il tovagliolo arrotolato. Molto spesso le radici cresceranno proprio attraverso di esso.

Controllare la confezione del seme

Controlla la confezione del seme per i tempi medi di germinazione per il tuo seme particolare, ma generalmente, 7-10 giorni dovrebbero essere sufficienti per il test.

Conta i semi

Dopo 10 giorni, srotola il tovagliolo di carta e conta quanti semi sono germogliati. Questo ti darà la percentuale di germinazione che puoi aspettarti dai semi rimanenti nel pacchetto. Se solo tre sono germogliati, si tratta di un tasso di germinazione del 30 per cento. Sette sarebbe un tasso di germinazione del 70 per cento, nove sarebbe un tasso di germinazione del 90 per cento, e così via.

Il tasso di germinazione

Realisticamente, se meno del 70 per cento dei vostri semi di prova sono germinati, sarebbe meglio iniziare con semi freschi.

Se dal 70 al 90 per cento è germinato, il seme dovrebbe andare bene da usare, ma dovreste seminarlo un po’ più spesso di quanto fareste normalmente.

Se è germinato al 100 per cento, il tuo seme è vitale e sei pronto a piantare.

Non c’è bisogno di sprecare i semi che sono germinati; possono essere piantati. Non lasciateli seccare e maneggiateli con molta attenzione in modo da non rompere le radici o la punta di crescita. Spesso è più facile tagliare il tovagliolo di carta tra i semi e piantare il seme, tovagliolo e tutto. Se la radice è cresciuta attraverso il tovagliolo, è quasi impossibile separarli senza rompere la radice. Il tovagliolo di carta marcirà abbastanza velocemente e, nel frattempo, aiuterà a trattenere l’acqua vicino alle radici.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.